La biodiversità del SIC di Capo Caccia – Punta Giglio nel Parco di Porto Conte

15,00

Autore: Cossu, Farris,Torre
Editore: CARLO DELFINO
Collana: I Quaderni del Parco di Porto Conte
Genere: Saggio
Specialità: porto conte
Tempi di spedizione: 2 gg lavorativi

2 disponibili

Categoria: SKU: LCD0076 Tags:

Descrizione

Nel 1992 l´Unione Europea ha approvato la Direttiva 92/43 CEE, volgarmente chiamata ´Habitat´, con la quale istituiva una propria rete di aree finalizzate alla protezione della biodiversità, la ´Rete Natura 2000´. Tale rete nasce per il mantenimento a lungo termine degli habitat naturali e semi naturali e delle specie botaniche e faunistiche, marine e terrestri, minacciate a livello comunitario e ancora presenti nei territori dei Paesi membri.rnLa Rete Natura 2000 è costituita da Siti di Importanza Comunitaria (SIC) istituiti ai sensi della Direttiva 92/43/CEE (Habitat) e Zone di Protezione Speciale (ZPS) isituite ai sensi della Direttiva 79/409/CEE ´Uccelli´ sostituita dalla Direttiva 147/2009/CE. La Regione Sardegna ha identificati e perimetrato, grazie alla collaborazione scientifica delle Università sarde, 92 siti d´importanza comunitaria e 37 zone di protezione speciale per una superficie totale di 427.183 ettari.rnNel territorio algherese insistono i SIC ´Entroterra e Zona Costiera tra Bosa, Capo Marrargiu e Porto Tangone´, ´Lago Baratz – Porto Ferro´, ´Capo Caccia (comprese le Isole Piana e Foradada) e P.te Giglio´ e la ZPS ´Capo Caccia´. Queste ultime tre aree si sovrappongono parzialmente o totalmente al Parco di Porto Conte e l´Area Marina Protetta di Capo Caccia-Isola Piana dando luogo al cuore della Rete Ecologica del Comune di Alghero.rnQuesto volume si pone l´obiettivo di descrivere le specie botaniche e faunistiche e gli habitat di interesse comunitario in essa presenti.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.3 kg
Genere

Specialità

Editore

Collana